SEO Gardening: ecco perchè leggerlo

SEO Gardening: ecco perchè leggerlo

Seo Gardening: un titolo sicuramente curioso quello scelto da Francesco Margherita per parlare di SEO. La SEO (Search Engine Optimization) paragonata al giardinaggio: due attività che, allo stesso modo, per portare a dei buoni frutti/risultati devono essere coltivate con passione, curate nei dettagli anche quando sembrano inefficaci. Come afferma Margherita:

le occasioni, quelle importanti, quelle dove te la puoi giocare, non sono frutto del caso, ma il prodotto di quello che desideriamo nel tempo più o meno consapevolmente. Siamo quello per cui ci spendiamo, quello che curiamo, quello che proteggiamo”.

Grazie alla metafora del seo-gardening, Margherita riesce a differenziare il suo testo dagli altri presenti sul mercato: non un manuale puramente tecnico nè un libro astratto. L’autore non è infatti un SEO-ingegnere ma è un SEO-sociologo che sceglie un approccio non convenzionale per parlare ai suoi lettori, un approccio sociologico che va oltre il solo codice e cerca di fornire una panoramica diversa che guarda le conversazioni online, le intenzioni degli utenti.

Sin dalle prima pagine del testo, Margherita spiega che esistono due tipi di SEO, due fazioni contrapposte e profondamente diverse: da una parte quelli che ritengono di essere dei guru del mestiere e vogliono custodire e preservare le proprie competenze, lavorando da soli, in modo autonomo e circondandosi di “aloni di santità cybernetica”. Dall’altra una flotta di specialisti che vogliono condividere il proprio know-how, condividere le reciproche esperienze lavorative e creare una sorta di comunità per crescere e imparare dai propri errori. Alle volte però, capita anche ai “guru della SEO” di non riuscire ad arrivare a dei risultati misurabili e di successo per il cliente e questo crea un danno immenso: lo sbaglio del singolo, diventi un danno anche per l’intera categoria dei SEO. Sarebbe opportuno far fronte comune e condividere all’interno della comunità SEO, crescendo insieme delle esperienze comuni vissute.

“Se già si percepisse che 6 o 7 SEO su 10 sono in grado di produrre valore in termine di fatturato attraverso il loro lavoro, sono convinto che in poco tempo il numero di aziende in cerca dei nostri servizi sarebbe tale da richiedere un numero di operatori cento volte superiore a quello odierno”.

Un libro ricco di riflessioni interessanti e approfondimenti: partendo dalle tecniche di base per ottimizzare un sito web (dal singolo contenuto all’intero sito web), Margherita accompagna i lettori più esperti alle strategie più evolute per realizzare campagne SEO, i software da usare e le tecniche migliori per fare link building di qualità. Non solo, step-by-step, passando anche per l’analisi della struttura del sito (tassonomie orizzontali e verticali), l’uso corretto dei tag e dei link interni, l’ottimizzazione on-page e la semantica lessicale e frasale, guida gli specialisti della SEO ma anche i SEO-fiti sino al cuore della SEO: la semantica, ossia la modalità in cui Big G cerca di capire quelle che sono le intenzioni degli utenti. Anche perchè sono proprio gli utenti che interrogano i motori di ricerca, digitando keywords e, un buon esperto SEO deve essere in grado di capire quali sono le ricerche degli utenti per posizionare al meglio l’azienda del proprio cliente.

Oltre a Margherita, ci sono altri contributi importanti di altri professionisti italiani di SEO e web marketing tra cui Jacopo Matteuzzi (autore anche della prefazione del libro), Dario Ciracì, Benedetto Motisi e Davide Pozzi, Riccardo Esposito, Salvatore Russo e Riccardo Scandellari.

SEO Gardening: un libro ricco di spunti che, va riletto più volte per permettere ai lettori di comprenderne tutte le sfaccettature.
Perché dovresti leggerlo?

  • Perché nelle 270 pagine non ci sono contenuti fumosi e astratti, ma suggerimenti concreti da testare: lo stesso Margherita si mette in gioco, svela le sue tecniche ed è pronto a confrontarsi con i lettori sulle metodologie più efficaci;
  • Perché scoprirai le tipologie di campagne SEO realizzabili in maniera precisa e completa: dal prospect generation alla SEO local;
  • Perché allo stesso tempo imparerai che per fare SEO non esiste una “formula magica”, uguale e replicabile per tutti i clienti che porterà a risultati assicurati ma è piuttosto una questione di learn-by-doing;
  • Perché è un testo a 360° gradi che si rivolge sia ai SEO-fiti che stanno cercando di capire la materia, sia agli esperti che desiderano di ampliare la propria prospettiva di analisi;
  • Perché conoscerai la SEO Semantica. Imparerai come sia possibile scrivere contenuti di valore per i motori di ricerca Google e allo stesso tempo utili per i clienti;
  • Per capire come fare link building “di valore e qualità”, impostando una strategia pensata, non solo un mero acquisto di link;
  • Per i suggerimenti strategici e gli esempi concreti: dal food blog al personal branding siano all’esempio concreto del blog di Margherita;

 

 

 

 

By